Portare il cambiamento nell’azienda Pharma: la Digital Academy di Roche Italia.

marzo 25, 2013 in Eventi pharma di Oscar Lambrughi

Se trovi interessante questo articolo, iscriviti alla Newsletter mensile di Digital Pharma.
Lascia l’indirizzo email nel box a destra e sarai sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione farmaceutica.

Mercoledì 20 marzo sono stato in Roche a Monza per assistere a uno speech di Andrea Villa (profilo linkedin) un mio collega in Educom dal titolo: “SEO per il Pharma. Concetti e KPI per valutare l’attività SEO della tua azienda.”

L’intervento è stato inserito nella giornata dedicata al SEO e SEM nell’iniziativa della Digital Academy di Roche. Ho così colto l’occasione per scrivere questo post, che credo possa interessare a molti.

Cultura digitale in primis!

Come smuovere un’industrie così inelastica e statica come quella farmaceutica, così poco attenta alle “sirene” del marketing digitale e agli ormai “ex new media”, non più cosi tanto new?

Innanzitutto partendo dalla cultura, sollecitando e promuovendo un cambiamento culturale, portando in azienda nuova conoscenza. Sicuramente coinvolgendo il top management, ma anche andando poi in profondità su tutta la struttura dell’azienda, marketing e comunicazione in testa.

Quindi? Quindi si fa formazione!

Roche Digital AcademyE il “case” di Roche Italia è emblematico, oltre che illuminato. Ben consapevoli del ruolo strategico e dei delicati processi alla base del Digital Marketing, hanno dato il via alla Digital Academy: un progetto, nella realtà nazionale, di notevole importanza.

L’iniziativa che ha preso il via nel febbraio 2013, è rivolta a oltre 80 dipendenti che per sei mesi parteciperanno al Master realizzato in collaborazione la Scuola di Comunicazione IULM di Milano.
E’ stato pianificato un percorso formativo che vuole raccogliere le sfide della comunicazione digitale e del web 2.0, fornendo le competenze necessarie a tutti i professionisti della comunicazione e del marketing per tradurre in opportunità di business le logiche delle relazioni in rete.

I numeri sono considerevoli e danno bene l’idea dello sforzo che Roche ha messo in campo:

  • 81 discenti
  • 11 docenti (tra docenti universitari e professionisti del settore)
  • 15 partner (tra cui Educom)
  • 15 incontri
  • 127 ore in presenza, tra lezioni d’aula, Project Work e Case Study

Lo studio, la comprensione e l’analisi del mondo del web e dei social media sono indispensabili per aprire la strada alle potenzialità che i nuovi mezzi rappresentano per il settore pharma. E la formazione è uno dei presupposti per portare questo cambiamento all’interno dell’azienda e coglierne le molteplici opportunità.