Serious game sul diabete: Complications Combat

giugno 10, 2013 in Social media di Oscar Lambrughi

Se trovi interessante questo articolo, iscriviti alla Newsletter mensile di Digital Pharma.
Lascia l’indirizzo email nel box a destra e sarai sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione farmaceutica.

L’azienda tedesca BoehringerIngelheim e l’americana Eli Lilly lo scorso 24 maggio hanno lanciato Complications Combat, un nuovo gioco educativo digitale incentrato sul tema del diabete di tipo 2.

Il diabete è una patologia che sta assumendo sempre maggior importanza, richiamando una notevole attenzione, basti pensare che, a oggi, circa 371 milioni di persone nel mondo sono affette da diabete e che il 90% di esse sono affette dalla forma di tipo 2 ,che risulta quindi esserne la più diffusa.

Nel gennaio del 2011, BoehringerIngelheim e Eli Lilly avevano annunciato la loro alleanza proprio nell’area terapeutica del diabete fondandola sull’esperienza e l’innovazione che da sempre contraddistingue le due aziende in quel campo e oggi ancora una volta rinnovano questa partnership presentando congiuntamente il gioco Complications Combat.

Complications Combat

Oltre all’esperienza in fatto di diabete, le due aziende sono entrambe da annoverarsi fra le più entusiaste utilizzatrici dei media digitali come mezzo per raggiungere diverse tipologie di interlocutori. Per esempio Eli Lilly comunica molto usando il proprio blog, LillyPad e Boehringer ha già sperimentato con successo la via della gamification online con Syrum, il suo gioco facebook.

Dopo il virtuoso esempio di Syrum, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo, vediamo come due importanti aziende del settore abbiano nuovamente investito nello sviluppo di una piattaforma di gaming online che permette a chiunque di giocare e condividere il proprio punteggio in modo tale da sviluppare anche vitalità attorno a un tema di rilevante importanza nel mondo, come lo è il diabete con le tante complicazioni che esso genera per i pazienti che ne sono affetti. L’iperglicemia, infatti, può portare a gravi complicanze mediche riguardanti varie parti del corpo, soprattutto in quelle nelle quali i nervi e i vasi sanguigni svolgono un ruolo fondamentale.

Il gioco é disponibile sia sul sito web dedicato, sia nell’Apple store sotto forma di app scaricabile su iPad.
Al giocatore viene richiesto di riconoscere quali siano le complicazioni della patologia e di identificare quali siano le buone abitudini,che aiutano, invece, a prevenirle. Su uno schermo appare poi la condizione di salute di un ipotetico paziente che il giocatore deve aiutare a “restare in salute” per il maggior tempo possibile.

serious-game-complication-combat
Lo schermo appare diviso in due parti, una parte contrassegnata da una faccina sorridente (verde) dove il giocatore deve trascinare le buone abitudini e una parte contrassegnata invece da una faccina triste (rosso) dove il giocatore deve spostare le complicazioni del diabete di tipo 2 come, per esempio, disturbi visivi, disturbi circolatori…
Il tutto deve essere eseguito nel minor tempo possibile e la performance del giocare viene poi stimata da un punteggio finale che è possibile condividere con gli amici sulle principali piattaforme social, stimolando così la competizione e la diffusione dei contenuti educativi.

serious-game-complication-combat-1

L’obiettivo del gioco è di far comprendere al giocatore quanto nella vita reale sia difficile per medici e pazienti prendere in considerazione contemporaneamente le complicanze della malattia e i comportamenti virtuosi che aiutano a contrastarle migliorando poi lo stile di vita di chi li adotta. Una classifica online aumenta il coinvolgimento dell’utente e la viralità del game.