Se trovi interessante questo articolo, iscriviti alla Newsletter mensile di Digital Pharma.
Lascia l’indirizzo email nel box a destra e sarai sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione farmaceutica.
Oscar Lambrughi

Multichannel Medical Conference: SIU 2015

novembre 16, 2015 in Eventi pharma

Come rendere memorabile la presenza di un brand o di una azienda pharma ad un congresso medico?

Nuove tecnologie e nuovi format possono essere un’ottima risposta.

In occasione del Congresso SIU 2015 (Società Italiana di Urologia), GSK, grazie al forte impulso del Multichannel Director Sergio Degrassi, ed Educom hanno ideato e sviluppato un ecosistema di nuove iniziative digitali integrate e sinergiche a canali più tradizionali come email marketing, field force e direct.

Di seguito, le iniziative più innovative:

STAND con REALTA’ IMMERSIVA

logo-prostata-channelTesseract”: un’applicazione in realtà virtuale immersiva ad hoc per la presentazione del nuovo website GSK Urologia www.prostatachannel.it.

Virtual Reality_Oculus 1

Si tratta della prima realizzazione italiana di presentazione di un portale web in Virtual Reality, tramite un viaggio immersivo e interattivo in 3D con caschi OCULUS all’interno del mondo Prostata Channel e dei suoi diversi contenuti. L’immersività è stata enfatizzata anche dalla possibilità di interagire effettivamente all’interno dell’ambientazione virtuale con “gesture” specifiche (avvio dell’applicazione, apertura di porte, poll di gradimento, ecc) grazie all’uso dello strumento di rilevazione del movimento nello spazio KINECT.

Unire un ambiente reale –  che da fisicità –  a quello virtuale, Virtual Reality_Oculus 2permette di avvicinare ancora di più i due mondi, risultando un nuovo metodo di approccio comunicativo senza eguali.
L’iniziativa ha avuto un assoluto successo: per tutta la durata del congresso, le due postazioni di realtà immersiva allo stand hanno attirato l’attenzione di numerosi medici che hanno provato a vivere quest’esperienza in prima persona con interesse ed entusiasmo.

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Digital Pharma East 2012 – Alcuni spunti

novembre 5, 2012 in Eventi pharma

Dal 15 al 18 ottobre si è tenuta a Philadelphia la sesta edizione annuale della conferenza Digital Pharma East organizzata da ExL Pharma. Ad oggi è possibile trovare in rete una quantità di informazioni e commenti che riguardano gli spunti principali emersi dalla quattro giorni statunitense e che riassumeremo in questo post.

L’edizione del 2012 è senz’altro più importante rispetto a quelle degli anni passati e ciò risulta evidente data la complessità del programma che è stato studiato per essere flessibile e per adattarsi alle più svariate necessità conoscitive dei partecipanti. E’ importante notare come la struttura di questo evento rifletta l’evoluzione e la multitematicità di un fenomeno quale il digital all’interno del settore farmaceutico e healthcare.
L’evento ha visto la partecipazione di oltre 600 persone e si è svolto in 4 giorni.
Il 15 ottobre, prima giornata della conferenza, è stato dedicato allo svolgimento di tre workshop distinti e alla presentazione del panorama del settore di riferimento (guarda l’agenda), mentre durante il secondo e terzo giorno le presentazioni sono state suddivise in cinque aree tematiche (o “track”):

  1. Patient & Consumer Marketing
  2. Healthcare Practicioner (HCP) Marketing
  3. Internal Process Improvement & Analytics
  4. Multi-Channel Marketing Strategy
  5. Interactive & Unconference (sessioni dedicate a discussioni e dibattiti con leader di settore)

Infine l’ultimo giorno, denominato “Mobile Day”, è stato interamente dedicato al tema del mobile.
Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

ThinkHealth 2012: i medici e i pazienti visti da Google

ottobre 1, 2012 in Web marketing

think health googleIl 14 settembre scorso si è tenuta a New York la conferenza ThinkHealth di Google durante la quale sono emersi dei dati molto interessanti sui trend di ricerca online da parte di medici e pazienti.

In particolare Brian Schmidt, direttore degli Healthcare Services di Google, ha sottolineato un’importante tendenza che si sta attualmente manifestando: nonostante pazienti e medici vengano considerati come due audience separate, i loro percorsi di ricerca online si stanno sempre più avvicinando in un punto intermedio e il più delle volte addirittura si sovrappongano, come nel caso, in cui un dottore mostri un video ad un paziente durante una visita.

Un altro punto su cui Schmidt si è soffermato e ha posto l’accento è l’esplosione del mobile. I dati di Google mostrano, infatti, come oggi la ricerca da mobile venga utilizzata in modo più globale rispetto al passato.

In particolare per quanto riguarda i pazienti mette in evidenza alcuni dati emblematici:

  •  Il 61% degli intervistati ha visitato almeno due siti web di strutture ospedaliere prima di prendere un appuntamento;
  •  Il 77% di loro si è affidato hai risultati della ricerca prima di richiedere un appuntamento;
  •  Il 21% fissa appuntamenti via web o via mobile;
  •  Il 10% dei pazienti inizia la ricerca con parole chiave unbranded, ma il 48% conclude la propria ricerca con termini di brand;
  •  Anche se il desktop/laptop dominano ancora, un terzo dei pazienti utilizza la ricerca via tablet o mobile ogni giorno per ottenere informazioni o per prenotare appuntamenti.

I dati di Google per quanto riguarda i medici indicano che:

  • Il 69% dei medici intervistati afferma di fare affidamento sui motori di ricerca quando ricerca informazioni via smartphone;
  • Il 74% di loro si affida ai motori di ricerca quando desidera ottenere informazioni via tablet.

Leggi il resto di questa voce →