Se trovi interessante questo articolo, iscriviti alla Newsletter mensile di Digital Pharma.
Lascia l’indirizzo email nel box a destra e sarai sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione farmaceutica.
Oscar Lambrughi

Realtà virtuale: molto di più di un gioco da ragazzi

febbraio 16, 2015 in e-Health

Sul numero di maggio di aboutpharma è uscito un mio articolo che parla di realtà immersiva e oculus rift “Realtà virtuale: molto di più di un gioco da ragazzi” , che riporto di seguito.

oculus-riftDurante gli AboutPharma Award di quest’anno abbiamo avuto la possibilità di assistere a diversi esempi di innovazione digitale, applicata in ambito Pharma ed Healthcare in Italia. Oltre a un evento celebrativo, è stato, infatti, anche un catalizzatore di stimoli e idee, una fonte per conoscere il progresso delle nuove tecnologie, come queste continuano ogni anno a cambiare e trasformarsi, e per osmosi come influenzano l’evolversi delle relazioni e della comunicazione.

La formazione, per esempio, è solo uno dei tanti campi che viene continuamente influenzato dall’evoluzione tecnologica, applicando soluzioni anche solo qualche tempo fa inaspettate: in un recente passato l’innovazione era la FAD, oggi si parla di gamification e simulazione immersiva. Partecipando a diversi eventi formativi come docente ho potuto, infatti, vivere la profonda diversità tra una tradizionale discussione orale/visiva rispetto a una esperenziale dove le persone “imparano facendo” (Learning by doing – Rif. The Cone of Experience di Edgar Dale).

Le tecnologie ‘esperienziali’ e ‘immersive’ hanno la capacità di trasportare l’utente all’interno di un contesto virtuale predefinito e fargli vivere un’esperienza reale.
Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

NOVARTIS’ DIGITAL DAY: marketing e comunicazione digitale

maggio 27, 2013 in Eventi pharma

Vi voglio segnalare un’interessante iniziativa di cui mi sono occupato e che cade sempre nel solco dell’inserimento del digital nel farmaceutico.
novartis'digital-dayNovartis mi ha chiesto di organizzare il suo primo NOVARTIS’ DIGITAL DAY, evento per il quale mi sono impegnato nel reclutare e coordinare i relatori e nello stendere l’agenda della giornata, oltre che a presentare a mia volta una relazione.
L’evento si è svolto in sede a Novartis ad Origgio il 16 maggio e ha visto la partecipazione principalmente di persone dell’area marketing e di quella della comunicazione, ma anche della direzione medica e del legal.
 

Non solo cultura digitale, ma… contenuti molto verticali su Novartis

digital-day-guido-difraiaL’intento dichiarato è stato, oltre ad un più generale inquadramento di scenario assolutamente necessario, quello di fornire contributi ad hoc, specifici per la realtà di NOVARTIS, così da poter fornire ai presenti non tanto una competenza tecnicistica sui vari strumenti e servizi a disposizione, ma un indirizzo utile per l’utilizzo degli stessi in modo perfettamente coerente alla metodologia di lavoro e al “linguaggio” aziendale, specificatamente all’interno del archetipo del marketing plan utilizzato per ogni singolo farmaco.

 
I paradigmi sono cambiati. Dove ci sta portando il digital?

La giornata si è aperta con un intervento interattivo e particolarmente stimolante di Guido di Fraia (Direttore Scientifico Master IULM Social Media Marketing) sull’impatto oggi del digitale, su quello che sta avvenendo e verso dove stiamo andando.

 
ll digital nella comunicazione e marketing del Pharma. Perchè, dove, come, quando.

oscar-lambrughi

Il mio intervento si è svolto nell’analizzate le NUOVE FIGURE che l’attualità ha portato in evidenza anche in Italia per il farmaceutico, quelle dei DIGITAL KOL:

  • ePatient
  • ePhysician

Ho poi continuato nel definire la collocazione degli strumenti, dei servizi e delle interazioni digitali a disposizione della comunicazione e del marketing Pharma, nello specifico planning di Novartis, con un focus su quelle che sono le diverse opportunità su cui poter intervenire con “action digitali”.

 
Il digital nel piano di marketing.

Roberto Sani (Managing Director KBS Italia) ha poi parlato di come il digitale può costituire un driver importante per cambiare il marketing nel pharma. Mentre Mario Solerio (Senior Consultant KBS Italia) ha fatto un focus sulle resistenze e sulle opportunità che questo cambiamento porta con sé.

 
Digital Transformation Global Initiatives

George Vermer (Region Europe Project Linx Novartis) ha illustrato in modo completo sia i cambiamenti in atto, con l’introduzione a livello globale in Novartis di strategie e strumenti digitali, sia un’interessante overview sul futuro.

 
Aspetti legali e di compliance per il digital

L’argomento FONDAMENTALE degli aspetti legali e di compliance sono stati trattati da Cecilia Anticaglia (Legal Head Pharma Novartis) e da Valeria Pasquarelli (Scientific Service Manager Pharma Novartis), dopo una breve sessione introduttiva più tecnica con un momento molto partecipato di domande e risposte.

 

Cosa è emerso?

Che nelle diverse aree aziendali c’è sempre più interesse per il digital nel Pharma.
Che le opportunità che possono essere colte con il digital sono molte e che serve “pensare digital”.
Che il Social Marketing è un tema di grande interesse e che non può essere ignorato.
Che i momenti formativi specifici come il NOVARTIS’DIGITAL DAY permettono di acquisire know-how specifico e di comprendere meglio l’attuale e complesso “ecosistema digitale” che il WEB e il MOBILE hanno creato, anche in Italia.
 
Ed infine…
E’ stata una bella occasione, molto SOCIAL, in cui relatori e partecipanti hanno scambiato e condiviso informazioni. Sono convinto che tutti ne siano usciti arricchiti, in particolare il sottoscritto! Per questo ringrazio tutti i partecipanti, Novartis e in particolare chi ha reso possibile l’evento.

 

Oscar Lambrughi

Portare il cambiamento nell’azienda Pharma: la Digital Academy di Roche Italia.

marzo 25, 2013 in Eventi pharma

Mercoledì 20 marzo sono stato in Roche a Monza per assistere a uno speech di Andrea Villa (profilo linkedin) un mio collega in Educom dal titolo: “SEO per il Pharma. Concetti e KPI per valutare l’attività SEO della tua azienda.”

L’intervento è stato inserito nella giornata dedicata al SEO e SEM nell’iniziativa della Digital Academy di Roche. Ho così colto l’occasione per scrivere questo post, che credo possa interessare a molti.
Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Seminario: Sales Force Effectiveness 2012 – Parte 2/2

ottobre 10, 2012 in Eventi pharma


Milano 25 settembre 2012

Vai parte 1/2

NOTA INTRODUTTIVA: per comodità farò riferimento in modo didascalico ad ogni singolo relatore (o gruppo di relatori) e al titolo dei loro interventi. Esporrò, cercando di riassumere quanto da loro esposto, scusandomi con loro sin da ora per le omissioni, i possibili errori o imprecisioni che potrei aver commesso. Se pur sintetizzando ho cercato di mantenere il senso di quanto è stato espresso.

 

4) Aspetti normativi e best practices nella relazione tra ISF e medici

 

  • Roberto Cursano – Avvocato – Studio Professionale Associato a Baker & McKenzie

L’avvocato Cursano nella sua relazione ha voluto sottolineare in particolare gli aspetti legati all’indipendenza che l’informazione scientifica deve avere dall’area commerciale/marketing, facendo notare da una parte la particolarità tutta italiana di questa norma e dall’altra evidenziando quali siano le buone pratiche possibili per farle convivere.

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

mHealth: il report di PriceWaterhouseCooper

giugno 20, 2012 in Mobile pharma

PriceWaterhouseCooper ha pubblicato il 7 giugno 2012 il reportEmerging mHealth: Paths for growth” sullo stato dell’arte delle soluzioni mHealth basato sulla ricerca commissionata all’Economist Intelligence Unit (EIU), che si è focalizzata sul potenziale del mobile in campo healthcare, sulle principali problematiche che ostacolano l’adozione della nuova tecnologia e sulle opportunità per le aziende che cercano di crescere all’interno di questo mercato.
Riporto i principali punti evidenziati dallo studio, cercando di dare maggior rilievo alle soluzioni che possono interessare le aziende farmaceutiche.

Informazioni sulla ricerca

  • Due sondaggi in 10 paesi: Brasile, Cina, Danimarca, Germania, India, Sud Africa, Spagna, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti;
  • 1.027 pazienti intervistati;
  • 433 medici intervistati;
  • 345 dirigenti di società di assicurazione sanitaria, sia pubbliche che private.

La prima parte del report descrive il panorama attuale della diffusione della tecnologia mobile: illustra le differenze fra le aspettative che i vari stakeholder ripongono nel mHealth e di quanto questo fenomeno sia effettivamente rilevante oggi. In particolare, per quanto riguarda la diffusione del mobile, un dato interessante della International Communication Union rivela che il numero delle connessioni via mobile entro il 2013 supererà il numero di persone del mondo, incluse le popolazioni dei paesi in via sviluppo.

Invece, parlando delle aspettative legate al mHeath, si evidenzia come i paesi in via di sviluppo costituiscano un mercato più roseo per la sua crescita rispetto a quello dei paesi sviluppati.
Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

eDetailing: il caso Eli Lilly e il teleweb

marzo 20, 2012 in Case Studies

Il termine eDetailing viene spesso utilizzato per indicare genericamente diverse attività di comunicazione e promozione online diretta ai medici. .

Secondo Monique Levy , vice presidentessa del Dipartimento di ricerca alla Manhattan Research, le varie tipologie di eDetailing possono venire suddivise in tre categorie:

  1. Self-directed online program.
    Si tratta di un programma online interattivo che il medico può consultare e seguire di sua iniziativa. Comprende dei video educativi, animazioni, presentazioni con voce fuoricampo, quiz… non è mai live, ma sempre on-demand. Questa tipologia è stata molto utilizzata al principio del fenomeno eDetailing.
  2. Webcasts.
    Questa tipologia offre la possibilità al medico di assistere via web a una presentazione da parte della forza vendita. La presentazione può essere live o registrata ed è molto simile a un webminar. I webcasts generalmente, però, non riscuotono particolare successo.
  3. Live One-on-one presentations.
    Anche definite come telewebbing e teledetailing, si tratta di contenuti diversi messi a disposizione del medico e fruibili attraverso molteplici device: telefono, video live, presentazioni con voce fuoricampo. I contenuti sono solitamente forniti da : field force via call center e sul campo, oppure opinion leader di settore.

Ora vorrei passare all’esempio di teleweb eDetail messo in pratica da Eli Lilly. Leggi il resto di questa voce →