Se trovi interessante questo articolo, iscriviti alla Newsletter mensile di Digital Pharma.
Lascia l’indirizzo email nel box a destra e sarai sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione farmaceutica.
Oscar Lambrughi

La reputation corporate delle aziende pharma

marzo 1, 2013 in Web marketing

A inizio anno è stata pubblicata un’interessante survey di PatientView: “The corporate reputation of pharma – the patient prospective”. Riportiamo di seguito i dati di principale interesse.

Nei mesi di novembre e dicembre 2012 sono state intervistate ben 600 associazioni di pazienti a livello internazionale (con sede in 56 paesi), nazionale (Gran Bretagna)e regionale (locale), chiedendo loro di dare opinioni e valutare la reputazione di 29 aziende farmaceutiche. Nel 2012 il 72% delle risposte provengono da associazioni di pazienti europee, mentre nel 2011 il 70%.
Questa particolare analisi è stata svolta anche l’anno precedente, così che è stato possibile fare un utile confronto.

Sei gli indicatori utilizzati per valutare la reputazione aziendale:

  • Se l’azienda ha un’efficace strategia centrata sul paziente
  • La qualità delle informazioni che l’azienda fornisce ai pazienti.
  • L’azienda garantisce la sicurezza dei pazienti.
  • L’utilità per i pazienti dei prodotti dell’azienda.
  • Essere trasparente con gli stakeholder esterni.
  • Se la società agisce con integrità

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

2013, l’anno della trasformazione sanitaria secondo PWC

febbraio 4, 2013 in e-Health

La tecnologia, il mercato l’andamento dei consumi hanno e stanno cambiando fortemente l’assistenza sanitaria negli Stati Uniti.  PricewaterhouseCoopers ha pubblicato a gennaio il report dal titolo “Top health industry issues of 2013”, in cui si delineano i principali cambiamenti del settore sanitario che caratterizzeranno il 2013. Il report si focalizza sui trend che influenzano le riforme sanitarie, i pazienti, le società assicurative, le strutture sanitarie e le imprese dell’industria farmaceutica.
In questo post vi propongo dunque una sintesi del report che può essere utile anche per capire meglio come nel nostro Paese i mutamenti in campo healthcare vadano a influenzare le aziende farmaceutiche.

Il documento di PWC evidenzia come il cambiamento globale nelle modalità con cui verranno finanziati e forniti i servizi sanitari porterà le imprese farmaceutiche a essere messe al centro dell’attenzione per quanto riguarda le proprie offerte, che dovranno essere in grado di differenziare rispetto a quelle dei propri concorrenti all’interno di un mercato sempre più affollato ed esigente.
Alcuni risultati dell’indagine, che confermano quanto abbiamo precedentemente discusso in altri post, rivelano che:

  • La comunicazione digitale diviene sempre più diffusa. Più di un quarto dei pazienti intervistati afferma di aver comunicato con i propri caregiver via e-mail o SMS e di esserne soddisfatti.

pwc-hri-top-health-industry-issues

  • La preoccupazione per la privacy aumenta con  ’aumentare dell’accesso ai dati sanitari. Il 73% dei pazienti afferma di essere preoccupato per la privacy dei propri dati visto che il personale sanitario è oggi in grado di potervi accedere dai propri dispositivi mobili.

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Medical Marketing & Media Awards 2012 – parte 2/2

dicembre 19, 2012 in Eventi pharma

In questo post vi presento i restanti premi di Medical Marketing & Media, in particolare quelli assegnati per le categorie:

  • Best Interactive Initiative for Consumers – Youtube Viagra Miniserie Video – Pfizer Viagra
  • Best Interactive Initiative for HCPs – App  Zimmer Surgical Instruments Applicazione iPad – Zimmer Surgical Instruments
  • Best Multichannel Campaign (Small Clients) – Campagna Own It Campagna di sensibilizzazione ADHD – Shire, Digitas Health
  • Best Multichannel Campaign (Large Clients) – Campagna per la prevenzione del Rotavirus – Merck

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Medical Marketing & Media Awards 2012 – parte 1/2

dicembre 17, 2012 in Eventi pharma

Lo scorso mese è uscito un numero speciale di Medical Marketing & Media dedicato alle iniziative premiate dalla rivista come migliori dell’anno. Durante la cerimonia annuale un board di esperti del settore conferisce degli awards alle iniziative di marketing per le seguenti categorie:

  • Healthcare Media Awards,
  • Direct Marketing Awards,
  • Public Relations Awards,
  • Digital Marketing Awards,
  • Print and TV Awards
  • Integrated Marketing Awards.

In questo post e nel seguente è mia intenzione esaminare le iniziative risultate vincenti nelle categorie relative ai canali web e mobile.

In particolare nel primo post passerò in rassegna i vincitori dei premi assegnati come:

  • Best Branded Website – Apidra.com
    Sito web di Sanofi Aventis – diabete
  • Best Disease/Education Website – Thereforyou.com
    Sito web della Baxter Healthcare Corporation – emofilia
  • Best Online Patient Relationship/Adherence – Cornerstones4care.com
    Novo Nordisk – diabete
  • Best Use of Social Media – Sanofi US Diabetes Division
  • Best Mobile App for Consumers – Babyapp
    WebMD – pediatria
  • Best Mobile App for HCPs – Charger App
    MedGadget – angioplastica

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Comunicazione integrata per le Olimpiadi di Londra 2012

agosto 3, 2012 in Case Studies

Sono iniziati i giochi olimpici di Londra 2012 e milioni sono le persone in tutto il mondo a seguire con attenzione gli atleti e le loro imprese sportive.

Ma cosa c’entra il pharma in tutto ciò?

Ebbene, l’azienda inglese GlaxoSmithKline ha colto l’occasione per diventare partner ufficiale delle olimpiadi, con tutta la visibilità mediatica che ne deriva.

Ecco quindi questo interessante caso di DTC in cui tutti i canali, sia offline che online, permettono ai messaggi dell’azienda GSK di diffondersi in modo virale e di andare a impattare positivamente l’immagine di brand.
 

GlaxoSmithKline e il King College

GSK è il provider ufficiale di servizi di laboratorio per le Olimpiadi di Londra 2012: è importante notare che per la prima volta un’azienda farmaceutica viene coinvolta nei giochi olimpici per garantirne l’etica e la correttezza.

L’azienda, collaborando con il King College, fornisce strutture e attrezzature per far sì che i tecnici del laboratorio di analisi del King possano operare indipendentemente all’ interno di un laboratorio accreditato dalla Anti-Doping Agency World (WADA) durante i Giochi.
GSK metterà dunque a disposizione il suo laboratorio di Harlow, situato a 45 minuti dal Parco Olimpico, per testare i campioni di urina degli atleti.
Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Premiate le migliori campagne Farma di comunicazione integrata

maggio 8, 2012 in Eventi pharma

A Washington sono stati annunciati i vincitori del 12° annuale Advertising Awards DTC USA.

Sono state premiate le prime tre aziende farmaceutiche, che hanno presentato la migliore campagna di comunicazione DTC e campagne adv pubblicitarie in dieci categorie.
spiriva-campagna-dtcLa prima categoria è dedicata al miglior piano di comunicazione integrata e vede sul podio la campagna realizzata ad hoc per il farmaco Spiriva, utilizzato nei trattamenti per problemi respiratori legati alla BPCO. La comunicazione usa un elefante per rappresentare il peso che hanno i pazienti di BPCO, un’immagine sicuramente memorabile legata al brand dell’aziende che è in grado di togliere il problema. L’immagine dell’elefante-problema è passata ovviamente su tutti i canali media, on e off line.

Al secondo posto della categoria miglior piano di comunicazione integrata c’è , invece, il farmaco Abraxane di Celgene per il trattamento del carcinoma mammario, mentre medaglia di bronzo per la campagna dell’azienda MedImmune sul vaccino influenzale FluMist.
Di seguito, invece, le alter categorie premiate.
Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Performance-based DTC: il caso Nuvigil

aprile 4, 2012 in Case Studies

Con questo post presento un esempio di “strategia Pull”: il caso USA Nuvigil.

Come abbiamo già precedentemente sottolineato, il mercato farmaceutico italiano è ben diverso da quello americano e particolarissimo, ma ciò nonostante l’analisi di questo caso può mettere in evidenza alcuni spunti, che potrebbero essere utili anche per noi.

Di cosa si tratta.

Nuvigil è un farmaco che aiuta il paziente a combattere l’eccessiva sonnolenza dovuta a uno dei seguenti disturbi del sonno: apnea ostruttiva del sonno (OSA), disturbo del sonno da lavoro a turni (SWD) o narcolessia.
Per la campagna pubblicitaria del suo farmaco Nuvigil, la Cephalon ha utilizzato la performance-based DTC, collaborando con due agenzie esterne: la QualityHealth e la DraftFCB.
QualityHealth usa tecniche di promozione media che agiscono a monte: search engine marketing, display e altre tipologie di advertising, per far si che le persone visitino il proprio sito dedicato alla salute e, nello specifico, al fornire delle indicazioni utili a gruppi di pazienti affetti dalla stessa malattia.
DraftFCB , invece, è un’agenzia pubblicitaria internazionale, che ha affiancato QualityHealth per lo sviluppo del concept creativo per la pubblicità.

Leggi il resto di questa voce →

Oscar Lambrughi

Strategie Push e Pull nel Pharma: meglio una delle due o un giusto equilibrio?

marzo 16, 2012 in Web marketing

Oggi voglio affrontare un argomento sollevato da un utente, che ha commentato il mio primo articolo: “Perché parlare di digital marketing per il pharma?”.

Partiamo dalle “tradizionali “ definizioni dei manuali di marketing (che sappiamo poco si adattano al particolarissimo mercato pharma, ma ci sono utili per inquadrare il discorso).  La strategia push è una strategia di marketing per la quale l’azienda cerca di stimolare la distribuzione dei propri prodotti facendo uso di una aggressiva promozione sia attraverso la propria forza vendita sia comunicando direttamente con gli intermediari commerciali. Al contrario, nell’attuare una strategia pull l’azienda concentra le sue risorse nel comunicare con il cliente finale per far sì che sia egli stesso a richiedere il prodotto agli intermediari commerciali.
Leggi il resto di questa voce →